Termini e Condizioni d’uso - Paciolo
Termini e Condizioni d’uso

CONDIZIONI GENERALI DI EROGAZIONE DEL SERVIZIO

PARTE I

  1. Oggetto e definizioni
    1. Le presenti condizioni disciplinano i servizi che PACIOLO S.r.l. con sede legale in Potenza, Codice Fiscale e numero iscrizione al Registro Imprese di Potenza Partita IVA IT02012480766 (di seguito il “Fornitore”) fornirà al cliente (di seguito “Cliente”), ovverosia il diritto di utilizzare, mediante accesso autenticato all’infrastruttura cloud messa a disposizione dal Fornitore, l’Applicazione Internet PACIOLO, alla quale il Cliente potrà accedere attraverso l’URL www.paciolo.com oppure tramite software dedicato (di seguito “Applicazione mobile”) ospitata sull’infrastruttura tecnologica tecnica del Fornitore (situata interamente all’interno del territorio europeo.
    1. Le presenti Condizioni Generali contengono altresì le definizioni per una corretta interpretazione delle stesse:

PACIOLO: indica l’applicazione internet che rende disponibili soluzioni informatiche.

Cliente: professionista o persona giuridica in possesso di codice fiscale e/o partita IVA, che intende avvalersi del Servizio offerto da Paciolo S.r.l.

Chiavi di Accesso: indica le credenziali di accesso

Contratto: indica il contratto con il quale il Fornitore eroga il Servizio e i servizi aggiuntivi.

Condizioni Generali: indica le condizioni generali di cui al presente Contratto.

Incaricato: indica il soggetto incaricato dall’Utente, in conformità all’art.21, co.1 D.P.R. n.633/1972 ss.mm.ii., di compilare la fattura elettronica per suo conto, firmarla digitalmente ed emetterla utilizzando il Servizio.

Portale: indica il sito web https://www.paciolo.com e da altri domini utilizzati per accedere alla medesima applicazione, gestito dal punto di vista tecnico da Paciolo S.r.l., che consente l’accesso al Servizio da parte dei soggetti interessati e che contiene il manuale utente che il Cliente dichiara di ben conoscere ed accettare

Servizio: indica le prestazioni base offerta gratuitamente dal Fornitore tra cui la gestione della fatturazione elettronica dal momento che il Fornitore possiede i mezzi, l’infrastruttura tecnologica e le competenze tecniche necessarie. È comunque onere del Cliente dotarsi dei dispositivi hardware, della connessione internet per l’accesso al Servizio oltre alle credenziali per l’accesso a PACIOLO.

Servizi collegati: indica le prestazioni complementari a pagamento che propone il Fornitore e attivabili solo a richiesta espressa del Cliente.

Applicazione mobile: indica il software semplificato Paciolo per i dispositivi di tipo mobile, quali smartphone o tablet.

  • Modalità di stipulazione e perfezionamento del contratto
    • Il Contratto tra il Fornitore e il Cliente s’intende perfezionato al momento dell’utilizzo da parte di quest’ultimo del link di attivazione per confermare la registrazione inviato da PACIOLO e contenuto nella mail avente ad oggetto la conferma di iscrizione all’indirizzo di posta elettronica indicato dal Cliente durante la fase di registrazione.
    • L’Iscrizione avviene previa espressa e integrale accettazione da parte del Cliente del Contratto e delle presenti Condizioni Generali e dei documenti a questi collegati ed espressamente richiamati.
  • Costi del servizio.
    • I servizi base offerti dalla piattaforma PACIOLO sono gratuiti.
    • Per alcuni servizi e funzionalità aggiuntive (anche detti “Servizi collegati”) e personalizzazioni può essere richiesto un corrispettivo, previa richiesta da parte del Cliente, invio delle condizioni da parte del Fornitore e comunicazione di accettazione del Cliente.
    • I pagamenti potranno avvenire tramite i metodi indicati nella sezione “Pagamenti” del sito www.paciolo.com o nel modulo di pagamento che verrà inviato dopo la richiesta di uno specifico servizio.
    • L’omissione o il ritardo del pagamento di importi dovuti dal Cliente ai sensi del presente Contratto autorizzano il Fornitore ad interrompere senza alcun preavviso ogni prestazione offerta e funzionalità a pagamento.
  • Registrazione e autenticazione del cliente.
    • Il Cliente dovrà identificarsi e quindi registrarsi a PACIOLO tramite la pagina di “Registrazione”, e successivamente autenticarsi tramite il sito www.paciolo.com (o l’Applicazione mobile laddove disponibile) al fine di permettere il riconoscimento dell’utente mediante i dati personali in formato elettronico. La successiva attivazione dell’account è immediata. Il Cliente riceverà via e-mail (all’indirizzo di posta elettronica o posta elettronica certificata inserito durante la registrazione) la comunicazione dell’Username con cui potrà accedere al sistema dopo aver creato la propria Password.
  • Custodia e conservazione delle Chiavi di Accesso.
    • Il Cliente si obbliga a custodire, conservare, utilizzare e mantenere segrete le Chiavi di Accesso con la massima cura e diligenza, anche al fine di evitare l’utilizzo da parte di terzi non autorizzati. È fatto divieto al Cliente di cedere, a qualunque titolo, a terzi le Chiavi di Accesso
    • Il Cliente riconosce sin da ora che qualsiasi attività o servizio posto in essere mediante l’utilizzo delle Credenziali/Chiavi di accesso (o tramite sistemi di autenticazione esterni) associate al suo profilo si considera effettuata dal Cliente stesso.
    • Il Cliente deve intendersi sin da ora esclusivo responsabile di eventuali accessi non autorizzati effettuati da soggetti terzi associati al suo profilo che dovessero arrecare un qualsivoglia danno o pregiudizio al Fornitore.
  • Uso di PACIOLO da parte di Utenti – Terzi invitati dal Cliente.
    • Il Cliente – se interessato all’utilizzo di specifiche funzionalità contenute e descritte nelle presenti condizioni di utilizzo – acconsente a condividere con utenti terzi – specificatamente autorizzati dallo stesso Cliente – dati e/o informazioni.
    • Mediante l’apposita funzionalità “Collabora” la piattaforma consente ad altri utenti già iscritti a PACIOLO di accedere a tutti i dati e contenuti personali del Cliente in base a quanto autorizzato da quest’ultimo. L’Utente – Terzo così invitato a collaborare riceverà una notifica sul sistema PACIOLO o tramite servizio email e potrà scegliere se accettare o declinare l’invito.
    • Mediante l’apposita funzione “Invita e Collabora” la piattaforma PACIOLO consente al Cliente di richiedere la registrazione a PACIOLO per conto di un nuovo utente (di seguito Terzo – Invitato), che consente a quest’ultimo di usufruire di tutti i servizi offerti dal PACIOLO nel presente Contratto previa autenticazione e accettazione, da parte di quest’ultimo, delle condizioni di utilizzo; l’Utente Terzo, quindi, potrà altresì accedere a tutti i dati e contenuti personali del Cliente.
  • Funzionamento ed esecuzione di PACIOLO.
    • Il Cliente esprime sin da ora il suo consenso a che l’Applicazione e i Servizi Correlati possano esser forniti in tutto o in parte da un Cloud Service Provider ovvero da altro soggetto individuato dal Fornitore.
  • Restituzione dati.
    • I dati inseriti ed elaborati da PACIOLO sono disponibili per il backup da parte del Cliente in qualsiasi momento per tutta la durata del presente Contratto. Decorso tale termine i dati saranno ulteriormente recuperabili nel termine previsto dall’accordo per la protezione dei dati personali di cui all’art. 25.
    • Il Cliente prende atto che dalla cessazione del Contratto non sarà più possibile recuperare i dati e solleva il Fornitore da ogni e qualsiasi responsabilità per l’eventuale perdita o il danneggiamento totale o parziale di dati e/o informazioni e/o contenuti immessi e/o trattati dal cliente stesso.
  • Condizioni e limiti all’utilizzo di PACIOLO.
    • Il Cliente si obbliga ad utilizzare le funzionalità offerte da PACIOLO esclusivamente per scopi leciti e ammessi dalle disposizioni di legge di volta in volta applicabili, dalle regole di diligenza, della morale e dell’ordine pubblico. Il Cliente è ritenuto unico responsabile per i contenuti dallo stesso immessi, per eventuali dati non veritieri e conservati sui server che ospitano PACIOLO.
    • I servizi e le funzionalità base di PACIOLO sono gratuiti e illimitati, fermo restando un uso consapevole e responsabile. Il Fornitore si riserva la valutazione del carattere eccessivo o dell’abuso nell’utilizzo del programma PACIOLO rispetto a quanto offerto dal Fornitore, utilizzo che ne determinerà la risoluzione.
  1. Sospensione e/o interruzione del servizio e limitazioni di responsabilità.
    1. Il Cliente prende atto ed accetta che il Fornitore potrà sospendere e/o interrompere le funzioni di PACIOLO per garantire gli interventi di manutenzione ordinaria o straordinaria che si rendano opportuni e/o necessari sia ai locali che ospitano l’infrastruttura che ai server e/o apparecchiature ivi contenute.
    1. Il Fornitore si riserva la facoltà di sospendere e/o interrompere la fornitura delle funzioni, dell’Applicazione e dei Servizi Collegati nei seguenti casi: uso improprio o violazioni del presente Contratto; guasti e/o malfunzionamenti alla rete e agli apparati di fornitura di PACIOLO dipendenti da caso fortuito o forza maggiore o che comportino pericolo per la rete, per le persone e/o per le cose; modifiche e/o manutenzioni non programmabili e/o prevedibili e tecnicamente indispensabili; motivate ragioni di sicurezza; in caso di problemi di PACIOLO che non siano rimediabili senza sospendere o interrompere la piattaforma.
    1. In ogni caso il Cliente dovrà comunicare al Fornitore entro 24 (ventiquattro) ore solari eventuali irregolarità o disfunzioni di PACIOLO.
    1. In caso di segnalazione di guasti o malfunzionamenti, il Cliente si impegna a fornire tutte le specifiche e le informazioni eventualmente richieste dal Fornitore tramite il servizio assistenza tramite i canali che PACIOLO metterà a disposizione indicandoli nella sezione del sito dedicata all’assistenza.
    1. Resta inteso, inoltre, che il Cliente con l’accettazione delle presenti condizioni esonera il Fornitore da qualsivoglia responsabilità e/o danno conseguente ad eventuale indisponibilità o malfunzionamento del Servizio.
    1. Il Cliente si impegna a porre in essere e ad adottare tutte le misure necessarie per consentire l’accesso a e l’utilizzo di PACIOLO e dei suoi servizi. Il Fornitore non è responsabile del malfunzionamento e/o del non funzionamento dell’applicazione PACIOLO e dei servizi ad esso correlati.

PARTE II

Condizioni aggiuntive per servizi gratuiti

  1. Condizioni aggiuntive per il servizio di intermediazione fatture elettroniche.
    1. Nel rispetto delle Condizioni Generali del presente Contratto, PACIOLO offre al Cliente un servizio di fatturazione elettronica e un servizio di conservazione delle fatture elettroniche.
    1. Il Cliente aderisce al servizio di intermediazione per le fatture elettroniche mediante la sottoscrizione di uno specifico modulo di adesione inviato da PACIOLO all’indirizzo di posta elettronica o posta elettronica certificata indicato dal Cliente durante la fase di registrazione/autenticazione che fa comunque riferimento alle presenti Condizioni Generali.
    1. Dopo la sottoscrizione del modulo di adesione, il Cliente assegna a PACIOLO, che accetta in qualità di intermediario, la gestione in outsourcing del processo di invio e conservazione a norma di legge, delle fatture emesse alla P.A. (di seguito anche “Fatture“), secondo quanto previsto dalle normative vigenti in materia.
    1. Il Cliente prende atto e accetta che il Fornitore non è responsabile per le sospensioni del servizio, anche parziali, dovute a caso fortuito o forza maggiore. Il Fornitore non potrà in alcun modo essere ritenuto responsabile per ritardi e/o interruzioni nell’erogazione del presente servizio causati da errata, mancata o tardiva spedizione, consegna o trasmissione da parte del Cliente di Fatture o altri documenti, nelle forme, nei contenuti e nei termini previsti dal presente Contratto e/o dalla normativa.
    1. In caso di cessazione del Contratto, il Cliente, per un periodo di 5 anni dalla data di emissione delle singole fatture, potrà effettuare autonomamente il download gratuito dell’archivio informatico tramite apposita funzione.
    1. Il Cliente è l’unico responsabile anche ai fini fiscali, tributari, civili e penali, ed esonera espressamente il Fornitore da ogni responsabilità nei confronti del Cliente, dei terzi e dell’amministrazione finanziaria, in relazione alla determinazione dei dati, dei corrispettivi, della base imponibile, delle aliquote e di tutte le informazioni riportate nelle Fatture o altri documenti caricati sulla piattaforma; alla determinazione della natura, qualità e quantità dei beni e dei servizi formanti oggetto dell’operazione e riportati nelle Fatture; dalla verifica della corretta sequenzialità cronologica e continuità numerica di tutte le Fatture ed in generale di qualsiasi altro documento.
    1. Il servizio di intermediazione per le fatture elettroniche non prevede limiti di utilizzo, fatto salvo l’uso eccessivo e irresponsabile che ne determina la risoluzione.
    1. Il Fornitore non è in alcun modo responsabile in merito alle attività svolte dal Cliente, il quale è unico responsabile della correttezza e liceità delle attività che sono oggetto di fatturazione mediante accesso a PACIOLO.
  1. Condizioni aggiuntive per il servizio di mailing list e sms list.
    1. Nel rispetto dei termini e condizioni del presente Contratto, PACIOLO offre al Cliente l’ulteriore servizio di invio di comunicazioni a mezzo posta elettronica e/o mediante altri canali di messaggistica (SMS).
    1. Il Cliente, con l’accettazione delle presenti condizioni, garantisce al Fornitore di aver proceduto alla corretta raccolta del consenso da parte di terzi – così come prevede la legge – alla ricezione dei messaggi di posta elettronica e/o SMS. Il Cliente si impegna altresì espressamente a porre in essere misure di sicurezza adeguate per garantire che la raccolta del consenso, anche qualora sia gestita per il tramite di API, sia atta ad impedire iscrizioni non autorizzate. A titolo esemplificativo si intende quale misura di sicurezza adeguata, l’inserimento di un sistema di conferma tipo captcha, volto ad accertare che l’utente non sia un computer. Queste misure di sicurezza possono essere, a richiesta, fornite – dietro pagamento, da PACIOLO. Laddove il Cliente non adotti misure di sicurezza idonee ed adeguate a tale scopo, PACIOLO potrà, a suo insindacabile giudizio, disabilitare/escludere il servizio di mailing list e sms list.
    1. Il Fornitore si riserva di richiedere, in qualsiasi momento la documentazione comprovante l’esistenza e l’idoneità del consenso dei destinatari, nei termini sopra richiamati, alla ricezione delle comunicazioni inviate tramite il servizio offerto dal PACIOLO, eventualmente sospendendo provvisoriamente il servizio di mailing list e sms list. Il Cliente avrà 10 (dieci) giorni di calendario, a far data dalla ricezione della comunicazione inviata dal servizio di prevenzione abusi, per fornire quanto sopra richiesto. Nel caso in cui il Cliente non fornisca la documentazione richiesta nel termine indicato o la stessa sia ritenuta non idonea o incompleta, PACIOLO si riserva il diritto di ridurre/escludere il servizio di mailing list e sms list, ovvero di risolvere il Contratto ai sensi dell’art. 21 del presente Contratto. Il Cliente prende atto e accetta che il Fornitore si riserva la facoltà di addebitare al Cliente la somma di € 1.000,00 (mille/00 euro) a titolo di penale, fatto salvo il diritto al risarcimento di eventuali maggiori danni di qualsiasi natura direttamente o indirettamente determinati per effetto dell’utilizzo di indirizzi privi dei requisiti previsti dalla vigente normativa e dal presente Contratto.
    1. Nell’utilizzo del servizio di mailing list e sms list il Cliente si impegna a prevedere in ogni messaggio inviato l’inserimento di un link funzionante che consenta al destinatario di disporre di tutte le informazioni necessarie al fine eliminare il proprio indirizzo dalla mailing list o sms list ed essere quindi rimosso dall’invio di successive email. Il predetto link di cancellazione deve essere evidente, ben riconoscibile e leggibile. Le eventuali richieste eliminazione del proprio indirizzo dalla mailing list o sms list dovranno essere processate dal Cliente entro 3 (tre) giorni dalla richiesta.
    1. Il Cliente accetta che il Fornitore inserisca in calce ad ogni messaggio email o sms inviato un riferimento pubblicitario dello stesso Fornitore o di terzi. Per poter inviare messaggi email o sms privi di tali riferimenti pubblicitari il Fornitore può richiedere un corrispettivo, quanto detto previa richiesta del Cliente, invio dei relativi costi e condizioni, ed accettazione da parte del Cliente.
    1. Paciolo si riserva il diritto di comunicare ai destinatari del Cliente, che dovessero farne richiesta a seguito di segnalazione pervenuta al servizio di controllo degli abusi, i dati identificativi del Cliente stesso. Il Cliente rilascia al riguardo, con la sottoscrizione del presente Contratto, ampia liberatoria in favore del Fornitore che non è in alcun modo responsabileper il servizio di mailing list e sms list e che il Cliente dichiara sin da ora di manlevare.

Il servizio di mailing list e sms list non prevede limiti di utilizzo, fatto salvo l’uso eccessivo e irresponsabile che ne determina la risoluzione.

  1. Proprietà intellettuale.
    1. Il Cliente è tenuto ad utilizzare PACIOLO nel rispetto dei diritti di proprietà intellettuale e/o industriale del Fornitore e/o di terzi. Il Cliente accetta e riconosce che la titolarità dell’Applicazione, inclusi i codici sorgente e gli eventuali adattamenti, sviluppi e migliorie apportati dal Fornitore, della relativa documentazione, nonché tutti i diritti di utilizzazione economica sugli stessi, rimangano in capo al Fornitore. Qualsiasi materiale che formi oggetto di diritti di proprietà intellettuale e/o industriale in favore di terzi e che sia messo a disposizione del Cliente tramite PACIOLO sarà utilizzato dal Cliente nel rispetto di tali diritti. La titolarità di tutti i diritti sui marchi, loghi, nomi, e altri segni distintivi comunque associati a PACIOLO è del Fornitore, con la conseguenza che il Cliente non potrà in alcun modo utilizzarli senza la preventiva autorizzazione scritta del Fornitore. Nulla nel presente Contratto deve intendersi quale trasferimento della titolarità dei diritti di proprietà intellettuale che sono e restano di proprietà esclusiva del Fornitore.
    1. Nel caso in cui il Cliente violi i diritti di proprietà industriale o intellettuale del Fornitore e/o di terzi, il Fornitore si riserva il diritto di risolvere il Contratto ai sensi dell’articolo 1456 del codice civile oltre che agire presso le Autorità competenti a livello nazionale e europeo per il riconoscimento del diritto di priorità, anteriorità ed esclusiva contestandone la liceità, oltre a  richiedere il risarcimento i ogni danno subito e/o subendo.
  1. Durata del contratto.
    1. La durata del Contratto è pari a dodici mesi dalla data di attivazione di PACIOLO, con rinnovo tacito annuale, fatte salve le ipotesi di recesso o risoluzione del Contratto, da comunicarsi sei mesi prima della scadenza.
  1. Recesso.
    1. Il Cliente avrà facoltà di recedere entro 10 (dieci) giorni dalla stipula del presente Contratto, avvenuta come da art. 1, senza alcuna penalità, con comunicazione scritta inviata a mezzo raccomandata alla sede legale di PACIOLO SRL oppure a mezzo di posta elettronica certificata (PEC), risultante dai Pubblici Registri INI- Pec.
  1. Modifiche unilaterali.
    1. Il Cliente prende atto ed accetta che la piattaforma PACIOLO, i Servizi Collegati e l’Applicazione sono caratterizzati da tecnologia in continua evoluzione, per questi motivi il Fornitore si riserva il diritto di modificare in meglio le caratteristiche tecniche ed economiche della piattaforma PACIOLO, dei Servizi Collegati e dell’Applicazione; nonché di variare unilateralmente le condizioni del Contratto in qualsiasi momento, anche successivamente alla sua sottoscrizione, senza che ciò faccia sorgere obblighi di alcun genere in capo al Cliente.
    1. Il Fornitore pubblicherà le eventuali modifiche tramite il sito internet www.paciolo.it; le anzidette modifiche avranno effetto decorsi 10 (dieci) giorni dalla data della pubblicazione. Nello stesso termine il Cliente potrà esercitare la facoltà di recedere dal Contratto con comunicazione scritta da inviarsi con le modalità e le tempistiche previste al precedente articolo 19. In mancanza di esercizio della facoltà di recesso da parte del Cliente, nei termini e nei modi sopra indicati, le variazioni si intenderanno da questi definitivamente conosciute ed accettate.
  1. Trattamento dei dati personali.
    1. Il Cliente, ai sensi del GDPR 679/2016 e D.Lgs. 196/2003 in materia di protezione dei dati personali, opera quale Titolare del trattamento dei propri dati inseriti nell’Applicazione, impegnandosi a tal fine a garantire la corretta esecuzione di tutti gli adempimenti prescritti a carico del Titolare dalla normativa vigente.
    1. In qualità di Titolare del trattamento, il Cliente nomina Paciolo in qualità di erogatore dei Servizi, Responsabile del trattamento dei suddetti dati ai sensi della normativa vigente in materia di protezione dei dati personali.
    1. Paciolo, in qualità di Responsabile del trattamento: fornirà al Cliente, a semplice richiesta, tutti i dati e le informazioni oggetto dei trattamenti affidati; curerà che i dati personali vengano trattati in modo lecito nel rispetto della legge, utilizzando i sistemi adeguati a garantire la conservazione, non divulgazione/alterazione degli stessi, provvedendo altresì a cancellare, dai sistemi utilizzati, nei termini e modalità previste, tutti i dati personali affidati nel caso di disattivazione/recesso dal Contratto.

PARTE III

Condizioni aggiuntive per servizi a pagamento

  1. Servizi a pagamento
    1. L’erogazione di qualsiasi servizio a pagamento, sarà preceduto dall’invio da parte del Fornitore, di condizioni e costo di attivazione.
  1. Legge applicabile e Foro competente.
    1. Il presente Contratto è soggetto alla legge italiana. Il foro esclusivo con riferimento a qualsivoglia controversia relativa al presente Contratto, alla sua interpretazione o esecuzione, sarà il foro di Potenza.

Allegare valido documento di riconoscimento del firmatario