Notifiche del Sistema di Interscambio – Fattura Elettronica - Paciolo
Notifiche del Sistema di Interscambio – Fattura Elettronica

Ecco di seguito il significato delle notifiche ricevute dal sistema di interscambio e come comportarsi dopo averle ricevute.

Notifica di Scarto – inviata da SdI al trasmittente nel caso in cui la Fattura PA non supera i controlli previsti

In questo caso è possibile modificare e reinviare la fattura elettronica PA nuovamente.

Ricevuta di Consegna – inviata da SdI al trasmittente per certificare l’avvenuta consegna alla PA destinataria

Certifica l’avvenuta consegna, ma è necessario attendere la risposta dell’ente.

Notifica di Mancata Consegna – inviata dallo SdI al trasmittente per segnalare la temporanea impossibilità di recapitare la fattura alla PA destinataria

E’ necessario attendere che lo SDI ritenti la consegna della fattura elettronica

Notifica di Esito Committente – messaggio facoltativo che la PA destinataria può inviare a SdI per segnalare, entro 15 gg dalla data della Ricevuta di Consegna

E’ il caso in cui l’ente risponde con l’accettazione (codice EC01) o il rifiuto (codice EC02) della fattura elettronica.

Notifica di Decorrenza Termini – messaggio inviato da SdI sia alla PA destinataria che al trasmittente nel caso in cui non abbia ricevuto la “Notifica di Esito Committente” entro 15 gg dalla data

In sostanza il cliente PA, che ha 15 giorni di tempo dalla consegna per accettare o rifiutare una fattura, non ha fatto nessuna delle due cose; la fattura nel portale non cambierà più stato e sarà inviata in conservazione sostitutiva. 
 Può a questo punto accadere che: 
    1-La fattura viene regolarmente pagata 
    2-La fattura viene rifiutata e il fornitore informato direttamente dal cliente. In questo ultimo caso il fornitore deve emettere nota di credito e nuova fattura..

Attestazione di Avvenuta Trasmissione con Impossibilità di Recapito

Messaggio che SdI invia al trasmittente nei casi di impossibilità di recapito del file all’amministrazione destinataria per cause non imputabili al trasmittente. Necessario contattare l’ente prima di procedere al reinviare la fattura